top of page
UE: SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 200€

Extrait d'Atelier: MaÎtre Joaillier - recensione di Charlie Nose


EXTRAIT D'ATELIER's product campaign. Photo Credits: Romin Favre


Profumi e gioielli hanno molto in comune. Devono adornarci, vestirci ed esprimerci. Sia i profumi che i gioielli possono essere vistosi o silenziosi, discreti, simili alla pelle. Puoi indossare molti gioielli e molto profumo. O proprio il contrario. La maggior parte delle case di gioielleria arricchisce la propria offerta aggiungendo fragranze ai gioielli, spesso ispirati a una specifica collezione, gioiello o metallo prezioso. Prima che il diamante e l'oro decorino un bel collo o polso, però, la magia della piegatura e del taglio avviene in un laboratorio di gioielleria. Una miscela di arte, artigianalità e magia, tradotta nella fragranza di Chiara Ronzani del brand Extrait d'Atelier. MaÎtre Joaillier, il maestro gioielliere, è stata tra le prime tre fragranze creato in collaborazione con Claudia Scattolini Fragrance Designer nel 2016. Oggi vi porto dentro al mondo del gioielliere con EXTRAIT D'ATELIER®


Photo Credits:CharlieNose


Il luogo è luminoso e tranquillo. Alto e spazioso. Tutte le forme sono tagliate con precisione, tutte le linee sono piuttosto dritte. Nell'aria c'è l'odore del metallo appena tagliato. Così forte da sollecitare le narici. Sono aldeidi che turbinano nell'aria come limatura d'argento. Si aprono, i primi secondi. Annusa! Perfettamente metallici e acidi, danzano nell'aria piena di ozono che fa presagire un bellissimo cuore viola. È fondamentalmente una foglia di violetta, verde, secca e fresca.

Questo momento viola è molto piacevole. Lo ricordo da Eau de Cartier e un po' da Original Wood DSquared2 di quest'anno. Dopo un po', il verde conifera si unisce al verde viola. È un abete balsamico.

Aggiunge un pò di dolcezza e un bel po' di sapore. Lenisce un po' la nitidezza dell'apertura, ma la fragranza mantiene sostanzialmente la sua vitalità dinamica e tagliente fino alla fine. L'incenso appare per una frazione di secondo. Riesco a malapena a percepirli, ma sembra fondersi perfettamente con il balsamico e il legnoso della parte inferiore della composizione. Non è certo incenso servito in arabo. Piuttosto semplice, cool, minimalista, come l'intero maestro gioielliere. La base è legnosa, anch'essa fresca, ed è ricoperta di puro muschio. Nel laboratorio di gioielleria, i mobili sono realizzati in legno chiaro e alluminio sottile, non ha senso cercare pesanti armadi scuri.


Photo Credits:CharlieNose

Questo è tutto. Divagazioni elaborate ed effusive non corrispondono a questa fragranza. È molto specifico e ben adattato. A mio parere, è perfettamente su misura per le giornate calde. Offre una freschezza insolita, perché non ci sono né agrumi, né note marine, né menta.


Sì, c'è il verde, ma di una specie completamente diversa, e la freschezza è come se fosse creata in un laboratorio. Posizionamento verticale e salita verso l'alto. Dopotutto, ho detto che lo studio di gioielli Extrait d'Atelier è un luogo alto e spazioso. Questa fragranza unisex con accordi di aldeide, ozono, viola e legno è racchiusa - come tutte le composizioni del brand - in un flacone a forma di campana. "Inizialmente volevo che (la bottiglia) fosse piatta e quadrata, ma poi sono giunta alla conclusione che questa forma - la forma della cloche - riflettesse al meglio l'idea dello studio e del suo intimo mondo". - ha detto Chiara in un'intervista rilasciatami nel 2019 a Varsavia. Il tappo della bottiglia è senza dubbio l'elemento che cattura l'attenzione. A quanto pare, ha anche un suo significato: “Il legno tagliato in diagonale è un altro simbolo che volevo. È una ripetizione dell'apostrofo dopo la lettera "d" nel nome del marchio. Uso questa forma tronca ovunque: nei tappi, sulle scatole, nei materiali promozionali. Simboleggia gli strumenti di lavoro utilizzati negli studi per personalizzare i prodotti. Questa forma, questo apostrofo, è diventato un simbolo del nostro marchio. "- dice Chiara.

I

Photo Credits:CharlieNose

MaÎtre Joaillier è la mia fragranza preferita, insieme a Maître Céramiste nella collezione di Extrait d'Atelier. Mi piace molto la sua chiarezza e l'approccio senza compromessi. Se stai usando fragranze come Santal 33 Le Labo, Tiveden ZARA o Papyrus Moleculaire Maison Crivelli, potrebbe piacerti questa esclusiva fragranza. Infine, vorrei aggiungere che durante un piacevole incontro all'Esxence di quest'anno a Milano, la titolare di Extrait d'Atelier mi ha svelato la sua idea per il suo prossimo Maître. Ho anche annusato il prototipo. Incrocio le dita perché questo progetto si concretizzi al più presto, perché è, come al solito, un genere molto originale e un approccio unico. Non posso dire di più...


Photo Credits:CharlieNose

CHECK OUT HERE the original review in Polish

Comments


Blog & News

bottom of page